Ultime notizie

Si apre il sipario sulla stagione 2019-2020: che lo spettacolo inizi!

Una festa di sport, emozioni e aggregazione. I numeri del New Volley Cartigliano parlano chiaro: nel giro di pochi anni si è passati da 65 ad oltre 200 tesserati, con il coinvolgimento di centinaia di famiglie e con un entusiasmo sempre maggiore. Un’onda lunga, che premia il lavoro del presidente Nicholas Ziliotto e di tutto lo staff del NVC: dai coaches fino agli educatori, passando per le giocatrici più esperte, i dirigenti e tutti i volontari giornalmente dedicano tempo e risorse per far crescere la società. Dando un’occhiata ai risultati, c’è solo da complimentarsi perché fare sport non è mai facile, farlo in maniera virtuosa lo è ancora di più.

«Quest’anno partecipiamo a 14 campionati agonistici, a 5 competizioni S3 ed a 2 campionati amatoriali. Siamo davvero orgogliosi dei nostri numeri – dichiara Ziliotto – che hanno fatto segnare un incremento di partecipazione soprattutto nell'attività maschile. In questa stagione abbiamo raggiunto il record storico per la nostra associazione: under 14, 16, 18 e per la prima volta un campionato di divisione maschile. Vedere un palazzetto così gremito, sentire i commenti positivi del pubblico, ricevere gli apprezzamenti delle famiglie è e resta la soddisfazione più grande».

Numeri e traguardi importanti, che servono da incentivo per continuare a crescere. «Personalmente è una grande soddisfazione essere presidente di un'associazione sportiva con così tanti giovani impegnati quotidianamente nella pallavolo. Le ambizioni sono molte, dal vedere la nostra Prima divisione approdare al Campionato Regionale fino a riuscire ad ottenere il Certificato di Qualità del Settore Giovanile. Se dovessi identificare la più importante? Avere un settore S3 numeroso, con bambini e bambine dai 6 ai 10 anni, sia a Cartigliano che a Pozzoleone. Veder giocare e divertirsi questi piccoli campioni ti ripaga di tutte le fatiche del lavoro che stanno dietro alla parte gestionale e organizzativa». 

New Volley Cartigliano vuol dire anche formazione, istruzione e partnership con le scuole del territorio. Lo dimostra il progetto «Volley School» che nasce proprio su iniziativa della società cartiglianese al fine di promuovere l’attività sportiva di competenza e contestualmente ampliare il piano di offerta formativa con percorsi di dimensione più vasti rispetto alle singole scuole. Alla presentazione ha partecipato anche l’Amministrazione cartiglianese, con il sindaco Germano Racchella che ha parlato dell’importanza del fair play e dell’investire nei giovani. «Cartigliano si conferma “città dello sport”, con oltre 500 tesserati fra calcio e volley. Un’indole che nasce dalla volontà di crescere seguendo certi valori e portando avanti passione e rispetto delle regole. L’immagine più bella, oltre alla splendida cornice di pubblico che ha riempito il nostro palazzetto, è quella di vedere concretizzati in campo tutti i valori di lealtà e sportività che contraddistinguono i nostri atleti. Stringere la mano all’avversario, riconoscere la sconfitta ed omaggiare i vinti sono concetti che nobilitano il volley e che trovano il loro habitat naturale qui a Cartigliano».

Torna indietro